Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

In suo ricordo, il mio ricordo

Non so decidermi a come guardare questa giornata... il 27 Gennaio a casa mia suona in modo prepotente.. non soltanto questa giornata di "liberazione" e di "memoria" ma tutta la cornice che la raccoglie per mesi...
La mia città ha sempre avuto un legame particolare con la popolazione Ebraica, molte tradizioni nostrane derivano da questa meravigliosa gente, anche culinarie.
La Sinagoga a Ferrara è ancora attivissima e si concede spesso ai ferraresi, così come il cimitero monumentale, a fianco a quello cristiano, si lascia osservare dall'alto delle mura della città, entrambi all'interno di Ferrara, immensi, persi in un verde che sembra impossibile possa esistere.
Ma la storia di questa liberazione tocca anche la mia famiglia grazie ai ricordi del mio nonno materno che fù rinchiuso in un campo di concentramento tedesco, anche se sinceramente non ricordo quale..  ma non uno dei più tristemente "famosi" ..e oserei dire per fortuna.
Poco mi raccontava, …

Rifatte Senza Glutine: The pumpkin pie

Ben arrivate a tutte e a tutti..si anche al maschile perchè sembra che le "Rifatte" inizino ad avere una sequela di proseliti anche maschili, soprattutto lungo la grande linea blu di FacciaLibro, stupendo! Continuate ragazzi che è meraviglioso leggervi e vedervi all'opera!


Questo mese si passa per la città tra le nuvole, no non quella di Lando  Carlissian (Star Wars) ma più giù, nella bassa pianura Padana, lungo le sponde del Grande Fiume, ove placida, lenta nei suoi ritmi e occupata da nebbie che paiono perenni di sfuggita potreste trovare Ferrara, la mia bellissima città..ma forse ho già detto he mi piace un sacco? No? Bhè ecco..lo dico ora, felici? He he he.. 
Ma Ferrara cosa fa venire in mente? Di primo acchito, senza pensarci troppo, qualisono le prime parole che assocereste a questa città?
Io, primissima in ogni momento, Zucca! (Seguono poi Nebbia, umido, Po, Acqua, Castello, Nuvole, Mura, Borgia, Calore, Bassani, Marfisa, Diamanti, Antonioni, ...)
Ok ok mi fermo..giu…

Dagli antichi libri dei banchetti del grande Messisbugo, la Torta di Bieta

In tempi in cui gli Estensi regnavano su Ferrara, ben protetti dalle amicizie papali, fu un fiorire di scritti, poemi idee e cultura. Dalla corte passarono grandi poeti che nel Basso Medioevo lasciarono un segno che tutt'ora ci accompagna.
immagine da qui.
"Le donne, i cavallier, l'arme, gli amori, le cortesie, l'audaci imprese io canto, che furo al tempo che passaro i Mori d'Africa il mare, e in Francia nocquer tanto, seguendo l'ire e i giovenil furori d'Agramante lor re, che si diè vanto di vendicar la morte di Troiano sopra re Carlo imperator romano.
Dirò d'Orlando in un medesmo tratto cosa non detta in prosa mai né in rima: che per amor venne in furore e matto, d'uom che sì saggio era stimato prima; se da colei che tal quasi m'ha fatto, che 'l poco ingegno ad or ad or mi lima, me ne sarà però tanto concesso, che mi basti a finir quanto ho promesso."
L. Ariosto, Orlando Furioso, Canto I 
Ludovico Ariosto con il suo Orlando furioso (quanto mi piace …

Ragù Ferrarese

Si è vero, c'è il sole.. la polena fa pensare alla montagna, al freddo..alla neve magari. Certo a guardare fuori dalla finestra ora non sembra serva, almeno qui... ma appena si mette il nasino fuori, magari con il gocciolino..si salvi chi può, un certo freddo che giaccia sino le ossa!
Se poi si rientra da una passeggiata esplorativa lungo le rive del Po... allora non resta che coccolarsi per bene con una semplice ricetta di casa, magari accompagnata da una senza troppa fatica..

che ne dite di una buona polenta morbida con una montagna di ragù fumante sopra? Io e le pesti diciamo di si, eccome..e in quattro e quattr'otto la cena è servita, complice il fatto che quando preparo il ragù nostrano come mi insegnava mia nonna, ne faccio dei camion anche da mettere in congelatore per le emergenze... ma finisce sempre troppo presto..sarà colpa dell'accompagnamento ideale per la pasta all'uovo? O  per i cappellacci di zucca..per la polenta? Oppure perchè ci piace così tanto che…

in arrivo la ..Befana!!

Una giornata bellissima questa del 5 Gennaio, il sole, il camino acceso.. .l'attesa..
Attesa per cosa?! Ma oggi è la vigilia dell'Epifania..  "che tutte le feste si porta via", purtroppo..ma anche no..un po' di pace con le pesti a scuola non farebbe mica male, anzi!
Io sono prontissima, questa sera le mie pesti attaccheranno al camino  (o al mobiletto lì vicino), le loro belle calzette, cercate nel loro cassetto, cercando la più bella, più colorata... quella preferita...  lasciando un marasma di calzini in giro per l'armadio e il pavimento... che ripristineranno in un lampo: raccolta a mani piene e tutto nel cassetto apposito. Bhè che credavate? Che le rimettano in ordine belle accoppiate? Quello è un film che ancora non ho visto, purtroppo, e già va bene se non utilizzano la calzamaglia della misura più grande che hanno.. qualche volta la peste grande l'ha fatto..una fatica "occupare" gli spazi...

Ma a proposito di film, oggi è la giornata ide…