Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2013

Torta in Crosta di Riso di Alexa

Un piatto semplice ma d'effetto, di quelli che quando li porti a tavola fanno "ohhhhh" e quando lo assaggiano non possono che lanciare un "wow".
E dentro se stessi oltre all'auto compiacimento per il piatto che ha riscosso successo.. ci si aggiunge quello del l'aver "salvato" pure il portafogli... e perchè no, evitato di cestinare un abbondante piatto del giorno prima.

In fondo è riutilizzo del riso avanzato, ma lo si può cucinare, il riso, appositamente per questo piatto.. a me capitano entrambe le situazioni, spesso; per questa meraviglia di idea non posso che ringraziare Alexa che la postò su CIS .

Torta in Crosta di Riso di Alexa


Ingredienti base:
Riso scondito , ma anche un "avanzo" del giorno prima.
Uova (separare rossi da bianchi)
Un poco di formaggio, ma anche senza.. spesso lego la crosta con pan grattato* senza glutine o farina di riso*
Ultimo, l'ingrediente più importante:
la Fantasia

Già perchè dentro questa crosta ci si può…

Sorprese alla Castagna e Rosa Camuna

Mi domando spesso se osare paga... certamente io non mi tiro indietro su alcune situazioni in cui "osare". La tavola è un luogo dove è possibile farlo senza troppe paure.
Questa volta l'idea di osare con un formaggio come la Rosa Camuna è arrivato come un fulmine, mi sono innamorata dell'idea arrivata in mente così tanto che non ho potuto non metterla in atto.. accompagnandola con sapori e profumi che attorniano la Val Camonica...
Come sempre in versione Gluten Free, ma un formaggio come ripieno di una frolla delicata e profumata al miele e castagne...e perchè no con ciliegie, giusto per rimanere con sapori di inizio estate.

Sorprese di Frolla di Castagne al Miele con Rosa Camuna e Ciliegie


Frolla:
Innanzi tutto devo dire che l'idea della frolla al miele non è totalmente mia, l'idea base è dalle mie mentori culinarie, Felix e Cappera
     40 g amido Mais*
     45 g farina di Castagne*
     85 g farina di Riso Fine*
     20 g di Fecola di Patate*
     (*farine da pro…

Fior di... Rosa Camuna

Quando ho letto di questo contest non ho saputo trattenermi.. adoro i formaggi della Val Camonica.. sarà perchè il pestifero mi racconta dell'infanzia con i cugini in valle, sarà che i primi viaggi su due ruote hanno avuto proprio la Val Camonica come meta.. da Iseo a Bienno, sarà che mia suocera racconta aneddoti e vecchie storie di paese, di come si viveva..  Sarà anche che diversi quadri a casa nostra e dai genitori del pestifero raffigurano le strette vie di Bienno e scorci di valle... e le fotografie delle vallate? Queste le nascondiamo? No, capeggiano tra le prime negli album fotografici..
Sarà che gli incontri con gli amici del paese e con zii, cugini.. si radunano attorno a certe forme con sentor di zafferano... e le case di pietra grigia, il mulino con la pala ora ferma.. le passeggiate sui ciottoloni del torrente che i ricordi di fanciullo del pestifero mantengono "bollente" (tanto era ghiacciata)....e il burro che ho assaggiato fresco, portato giù in pianura …

Rifatte Senza Glutine... Pasta Sfiziosa

Appuntamento di chiusura di questa seconda edizione delle Rifatte Senza Glutine. Un po' di relax vacanzoso.. ma non smettiamo di lavorare "ai fornelli" però.. saremo pronti per la terza edizione?! Io lo spero ... Volendo ripassiamo le "regole" di queste appena terminate.. sempre aggiornabili.

Cosa sono le Rifatte? Non vi sarete mica perso questo appuntamento mensile fisso? Si? Allora qui un bel riassunto.
Seconda edizione? Eh certo, siamo alla seconda... e fino ad ora abbiamo fatto, anzi..rifatto un sacco di ricette, se volete sapere quali ecco la prima edizione.. e la seconda edizione!

Ma veniamo al 15 Giugno.. chiudiamo con un ..primo ;).. eh si .il bello delle Rifatte è anche questo.. non sai mai che capiterà..sarà u primo? sarà un secondo? O un dolce? Bhè per finire.. iniziamo :D
Siamo tutti ospiti di Tania nel suo Blog Tania Senza Glutine, per degustare i profumi delle terre del sud adagiati placidamente in un fantastico piatto di Pasta sfiziosa.
Ehm... h…

Torta Tagliatella

Un tempo a Ferrara questo era il dolce della festa, le massaie preparavano la pasta per tutta la settimana, e mai si dimenticavano di fare, in ultimo, le tagliatelle per la torta che prendeva così una forma e dimensione "ricca", nonostante l'origine povera della cucina.
Dalle origini antiche, in ricordo di una delle protagoniste Estensi più famose, a ricordarne i capelli dorati ed arricciati, Lucrezia.
A Lucrezia, con i riccioli dorati e sottili furono dedicate le tagliatelle già dal suo arrivo in città..delicate, semplicemente cotte nel brodo... ma in cucina nulla va sprecato ..e questi meravigliosi ricordi furono trasportati anche alla fine del pasto, in una torta unicamente di Ferrara.
Un dolce semplice, veloce, composto da tre elementi: pasta frolla, ripieno, pasta sfoglia all'uovo.
Potrebbe sembrare impossibile ed difficile da fare, ma con i giusti accorgimenti e un po' di manualità risulta più facile del previsto.
La base a cui attingo è il libro di Cucina…