Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

Rombi fritti con Salsa di More

Estate, periodo di frutti dolci e succosi, anche un poco paciugosi a dire il vero: le more.
Passeggiando lungo le strade (senza smog) e i fossi ci si imbatte spesso in rovi pungenti con delicati fiori che variano dal bianco al rosato.. aspettando poche settimane questi fiori si trasformano in deliziose e impagabili perle di gioia per il palato... meno per le lavatrici però.
More. Grosse, tonde, acquose lungo le campagne di pianura, piccole e decise di sapore lungo le sponde dei canali lagunari della bassa ferrarese, a due passi dal mare,nel giardino di casa spesso si pianta invece la varietà senza spine con frutti a grappolo oblunghi. In tutti questi casi, raccogliere le more in compagnia è sempre una gioia infinita, soprattutto perchè metà del raccolto finisce inevitabilmente in pancia.
Poi si comincia a pensare che ne verrà fuori in futuro... cosa farci, quante marmellate, crostate, dolcetti.. e perchè non metterle via anche al naturale o quasi, sciroppate? Si comincia!

Nelle ultim…

Batman alla riscossa..e finalmente AUGURI!!!

Il successo per Gotham City, peccato che il malato sia rimasto bello malato ancora un po'... ma per fortuna mamma e papà non si sono persi d'animo e dopo pochissimi giorni dalla ripresa eccoli pronti a super festeggiare l'ometto "medio" di casa.

Innanzitutto devo dirlo... la torta che avevo proposto (quella di Gotham City) era senza glutine, non perchè il festeggiato fosse celiaco, io lavoro farine gf, temo che ora avrei problemi a prendere in mano quelle di grano..non ne ricordo i "mutamenti" con gli ingredienti... i genitori del piccolo desideravano fare una festa in cui tutti  gli invitati (bimbi) potessero mangiare tutti, senza doppi menù, vassoi a parte ecc..nessuno tranne la mia peste aveva problematiche alimentari ma sapete che hanno combinato?! Pranzo totalmente gluten Free!!!

Ebbene si, si sono messi in moto e con un piccolo menù che i bimbi avrebbero adorato, hanno fatto tutto per tutti, fantastico no!? Pasta gf (in questo caso utilizzarono Fa…

Speciali Cracker in padella

Questa è una ricetta  è un poco datata, in uno di quei periodi che si crea ma non si metter troppo in giro, un po' per poca voglia un po' per stanchezza mentale...
L'idea da cui è partita sarebbe stata quella di fare delle piadine specialissime, senza utilizzare nessun prodotto con derivazione animale, non perchè sto cambiando dieta (giammai, troppo affezionata al mio ragù e salame sono) ma per variare...anche per aver qualche volta qualche cosa di leggero, in questo caso l'idea era senza colesterolo...

Ora diciamocelo subito, una piadina senza colesterolo è eresia pura, un po' perchè lo strutto ne è protagonista, ma ci si adegua a dell'ottimo olio Extra Vergine di Oliva (EVO) , un po' perchè si elimina il latte vaccino utilizzando tecniche "diverse", acqua gassata, latte di riso , di soia.. insomma, le alternative ci sono... ma se decidessi di utilizzare un grasso vegetale diverso? No niente olii di palma o cocco.. ma burro di cacao.

Ecco proprio…

Gotham City

Una festa senza festa...
Eh si il nostro festeggiato poche ora prima della sua festa si era preso una bella influenza, capita! Ma mettiamo che la torta era quasi pronta... e il festeggiato triste e abbacchiato allora perchè non portargliela tutta per lui? In attesa di poterlo festeggiare con tutti gli onori e abbracci in una festa solo per lui.
Così la Gotham City cerca Batman con il suo faro segnalatore, pan di spagna e pasta di zucchero, e tanto impegno, anche da parte delle pesti che l'hanno studiata e montata con me! Si siamo state bravine, non mi posso lamentare, no nò!
Ma possiamo e dobbiamo sempre migliorare.

Il Guru delle Piante...e le Caramelle di Zenzero

Non ci siamo proprio, l'estate sta diventando un momento un po' deleterio per me.. non in negativo, anche se sembrerebbe, ma neppure così "Yeah!!" ....
Mi spiego.... nelle primissime ore dei pomeriggi sonnacchiosi e caldi del Lido Estensi, ci troviamo spesso (sempre) con il sottofondo della tv dei miei suoceri, che paiono vivere male se non l'accendono alle otto di mattina...(eh le notizie devono essere fresche!) .. durante il giorno si spegne..c'è la spesa da fare, poi appena a casa tac, accesa... (!!!) e noi lottiamo con le pesti per evitare restino appiccicate allo schermo... Spesso durante i momenti in cui ci si trova tutti in cucina appaiono scene troppo forti, telegiornali che non sprecano immagini violente, oppure televendite di inutili prodotti; l'alternativa trovata sono i cartoni animati, ma poi... secondo voi due pesti che a casa non hanno la televisione in cucina è possibile si mettano a mangiare o scelgono di guardare solo il televisore, mag…

SalsiccioPop ....oppure Ghiaccioli di Wurstel? Cercando i Cozy Dog..

Bella domanda! O Lecca lecca salsicciosi..o ghiaccioli di salsicciotto?!
Fatto stà che uno stecco lo hanno, e li si mangia a mano ma soprattutto..a morsi! Una "evoluzione" per un cibo da passeggio... ma più semplicemente per me, una visione di troppo del programma di Adam Ritchman.  .Man vs Food, dove il conduttore, Adam appunto, cerca di tutto e di più negli sterminati United States of America da mangiare. Che sia dolce o salato, piccante o ghiacciato Adam ci si tuffa e spesso con porzioni abnormi.

FacciamoCi Paleolitici... e Paleopane sia!

Un giretto nella storia... a modo nostro


Complice un caso virtuale, non ricordo quale ma so che stavo vagando in un mondo storico... Una voglia di poter giocare alla vita nella preistoria, così le pesti hanno approntato in giardino un villaggio paleolitico, ripescando nella mente della grande le nozioni scolastiche ( di aprire libri a tema in questo momento no nò, potrebbero dare un morso)...pezzi di stoffa marrone e nera, canne avanzate dalla “incarrozzatura” di zucchine di Albenga e pomodori nell'orto, legnetti vari, sassi e tanta tanta voglia di provarci... perchè non farlo?
PS: le foto si riferiscono alla prima versione, qualche mese fa...per questo le maniche lunghe. appena possibile ripesco le nuove :)





La stoffa tagliata a mò di pelle di animale, che diventa anche vestito legato con altri rimasugli, piedi “salvati” dal terreno ( anche se le scarpe le abbiamo tenute) con altri pezzi di “pelli d'animale”, una corda alla buona che crea lo spazio per essiccare pesci pescati…

Minestra della Vedova - tradizionale

Riprendiamo dopo una luuuunga pausa ;) ...  sperando che la spinta non svanisca in fretta....
...E quando si ha poca voglia di fare ma si vuol qualche cosa di speciale?! Ci viene in soccorso una ricetta “vecchia”, povera, quasi dimenticata, con pochissimi ingredienti ma non per questo da lasciare nel cassetto poiché risulta molto saporita nella sua semplicità. Chiaramente non può essere costituita da ingredienti di pessima qualità, servono buoni prodotti e freschi, visto che ora possiamo farlo, ma decenni fa non disdegnavano di fare questo piatto raschiando la dispensa, ma creando un piatto peri giorni di festa grazie al riso, lusso in molti periodi.
Nato in tempo di guerra e povertà, per questo della vedova, nelle campagne ferraresi, non può non ricordaci gli stenti e le perdite di quegli anni... ma con famiglie che pur debolmente non rinunciavano a momenti di quiete e festa il più possibile assieme.
Minestra della Vedova Ricetta tradizionale ferrarese  dal libro "La Cucina Ferra…